INVIACI LA TUA IDEA E CHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA!

INVIACI LA TUA IDEA E CHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA! - FINANZIAMENTIREGIONALI.IT

Il sito www.finanziamentiregionali.it nasce dall'idea dei dott.ri Antonello Caposiena e Pietro Gentile, presenti nella città di San Severo (FG) con due Sedi. Da più di dieci anni i due professionisti si occupano di accesso ai fondi regionali, nazionali e comunitari, sia per imprese già operative che per neo imprenditori che desiderano  avviare una nuova attività d’impresa (START UP).

Grazie all’esperienza acquisita dai due professionisti nell'ambito della finanza agevolata d’impresa e alla creazione negli anni di un team di lavoro con competenze specifiche, nasce il portale www.finanziamentiregionali.it, dal quale è possibile richiedere una consulenza preliminare gratuita utile a verificare i requisiti necessari per accedere ai finanziamenti pubblici. Successivamente, grazie ad uno studio di fattibilità e all’individuazione dell’agevolazione, i consulenti potranno aiutarvi nella redazione del progetto d'impresa, accompagnandovi fino all’erogazione finale dei contributi, affiancandovi durante tutte le fasi della realizzazione del progetto fino alla rendicontazione finale delle spese.

www.finanziamentiregionali.it unisce competenza, determinazione, visione strategica ed un servizio di assoluta affidabilità, al fine di proporre soluzioni sempre aggiornate, permettendo ai propri clienti di realizzare con tempi e costi certi le proprie idee di business.

Seguiamo parimenti piccole e grandi imprese con cura e dedizione.

LAVORA CON NOI 

Se intendete AUMENTARE la REDDITIVITA' del vostro Studio professionale ampliando i servizi offerti ai clienti senza essere direttamente coinvolti nella redazione e controllo delle pratiche istruite non esitate a contattarci per fissare un appuntamento e valutare le concrete possibilità di collaborazione professionale.

START UP

START UP - FINANZIAMENTIREGIONALI.IT

N.I.D.I (Nuove Iniziative di Impresa)

Nidi è il Bando con cui la Regione Puglia finanzia l'avvio di nuove imprese con un contributo a fondo perduto più un prestito rimborsabile. L'obiettivo è quello di agevolare l'autoimpiego di persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro.

ATTIVITA' FINANZIABILI:

Attività manifatturiere (attività agroalimentari ammissibili solo se l'impresa non effettua la prima lavorazione del prodotto),costruzioni ed edilizia,riparazione di autoveicoli e motocicli,Affittacamere e Bed & Breakfast,ristorazione con cucina (esclusi bar,pub,birrerie,pasticcerie,gelaterie),servizi di informazione e comunicazione,attività professionali,scientifiche e tecniche,agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese,istruzione,sanità,assistenza sociale non residenziale,attività di servizi alla persona,attività artistiche,sportive,di intrattenimento e divertimento (sono escluse le attività delle lotterie,scommesse e case da gioco),traslochi,magazzinaggio,attività di supporto ai trasporti,servizi postali e attività di corriere,commercio elettronico.

“RESTO AL SUD” – INVITALIA

FINALITA’

Promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia da parte di giovani imprenditori.

BENEFICIARI
Soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni che presentino i seguenti requisiti: residenti nelle regioni sopra citate, non risultano beneficiari, negli ultimi 3 anni, di altri finanziamenti nazionali per l’autoimprenditorialità; hanno costituito o intendono costituire imprese individuali o società, comprese le cooperative, con sede legale o operativa nei territori destinatari della misura Resto al Sud.

SETTORI AMMISSIBILI
Agricoltura, artigianato, industria, fornitura di servizi. Sono escluse dal finanziamento le attività libero professionali e del commercio ad eccezione della vendita dei beni prodotti nell’attività di impresa.

IMPORTO MASSIMO E ALIQUOTA DI SOSTEGNO:
Ciascun richiedente riceve un finanziamento fino ad un massimo di 50.000,00 €. Nel caso in cui l’istanza sia presentata da più soggetti già costituiti o che intendano costituirsi in forma societaria, ivi incluse le società cooperative, l’importo massimo del finanziamento erogabile è pari a 50 mila euro per ogni socio, fino ad un massimo di 200 mila euro.

IMPRESE OPERATIVE E PROFESSIONISTI

IMPRESE OPERATIVE E PROFESSIONISTI - FINANZIAMENTIREGIONALI.IT

 BANDO TECNONIDI 

La misura è destinata alle piccole imprese pugliesi che intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico in una delle aree di innovazione e delle “tecnologie chiave” abilitanti. Il progetto di investimento deve avere per oggetto la valorizzazione economica di nuove soluzioni produttive/di servizi risultanti da conoscenze acquisite e da attività di ricerca e sviluppo svolte nell’ambito del sistema della ricerca pubblica e privata. L’importo complessivo del progetto imprenditoriale dovrà essere compreso tra 50.000,00 e 350.000,00 Euro, di cui massimo 250.000,00 euro per costi di investimento e massimo 100.000,00 euro per costi di funzionamento. Di seguito i settori finanziabili:

  • Manifattura sostenibile
  • Salute dell'uomo e dell'ambiente
  • Comunità digitali.

MICROCREDITO (anche per professionisti)

Microcredito è lo strumento con cui la Regione Puglia offre alle micro imprese pugliesi un finanziamento per la realizzazione di nuovi investimenti o per spese di gestioneIl finanziamento è erogati sotto forma di mutuo, con importo da 5.000 a 25.000 Euro e durata massima di 60 mesi, Tasso di interesse 0,00%.

Per richiedere un finanziamento, l'impresa deve:

  • Aver emesso la prima fattura almeno 6 mesi prima della domanda (per le imprese del settore del commercio almeno 24 mesi prima).
  • Avere meno di 10 addetti e non essere partecipata per la maggioranza del capitale da altre imprese.
  • Avere le seguenti forme giuridiche: ditta individuale,cooperativa con meno di 10 soci,s.n.c.,s.a.s.,s.r.l.,associazione tra professionisti.

TITOLO II CAPO III PER P.M.I.

Progetti di investimento di importo minimo 30.000 € per: 

- la creazione di una nuova unità produttiva; 

 - l’ampliamento di una unità produttiva esistente; 

- diversificazione della produzione di un unità produttiva esistente; 

- cambiamento del processo di produzione complessivo di un’unità produttiva esistente. 

TITOLO II TURISMO - Capo VI

Obiettivo: favorire lo sviluppo delle PMI turistico-alberghiere facilitando l'accesso al credito. 

BENEFICIARI

Microimpresa: meno di 10 dipendenti e fatturato annuo o totale di bilancio inferiori a 2 Mil. di euro;

Piccola impresa: meno di 50 dipendenti e fatturato annuo o totale di bilancio inferiori a 10 Mil. di euro;

Media Impresa: meno di 250 dipendenti e fatturato annuo inferiore a 50 Mil. di euro oppure totale di bilancio inferiore a 43 Mil. di euro.

NEWS - NEWS - NEWS

NEWS           -              NEWS           -                  NEWS - FINANZIAMENTIREGIONALI.IT

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER IMPRESE CHE INVESTONO NELL'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO (REGIONE PUGLIA)

BENEFICIARI: microimprese e le PMI

Settori: commercio, artigianato, ristorazione, ricettivo (particolari attività), manifattura, industriale, agroalimentare, servizi, etc. che intendono realizzare una iniziativa di efficientamento energetico.

BANDO LUOGHI COMUNI - REGIONE PUGLIA (di prossima pubblicazione)

Contributi fino a 40.000,00 € per progetti di innovazione sociale candidati da organizzazioni giovanili pugliesi. 

ALTRI SERVIZI

- PROGETTAZIONE PER ENTI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

- PROGETTI PER IL TERZO SETTORE

- ANALISI DEI FINANZIAMENTI

- AGEVOLAZIONI FISCALI

- FORMAZIONE AZIENDALE.

Inoltre, grazie alla collaborazione con un Università e Centri di Ricerca che operano in tutta Italia, siamo in grado di far accedere le imprese alle agevolazioni previste per il CREDITO D'IMPOSTA (Bonus R&S).

Se la tua impresa ha sostenuto costi per innovazione e ricerca, CONTATTACI! 

Attraverso la nostra consulenza potrai:

  • Definire tutti i costi di ricerca e sviluppo che hai sostenuto;
  • consentire la compensazione immediata fin dal prossimo F24;
  • rendicontare i costi del personale e predisporre la documentazione;
  • validare il progetto di ricerca.

Contattaci per sapere a quanto ammonta l’agevolazione!